Warning: mysql_num_fields() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.amiciamici.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 3288
Arriva il fotovoltaico in 20 case protette del territorio - AmiciAmici.com

Arriva il fotovoltaico in 20 case protette del territorio

Attualità e Società Parma
pannelli fotovoltaici

pannelli fotovoltaici

Dalla Provincia un progetto pilota per la diffusione di impianti energetici a fonti rinnovabili.  Due milioni di euro il costo complessivo.

Venti case protette del territorio potranno beneficiare degli effetti di altrettanti impianti fotovoltaici: energia pulita, dunque, sui tetti della maggior parte delle case protette pubbliche del Parmense. Questo il progetto della Provincia per la produzione di energia da fonti rinnovabili: un progetto condotto con la collaborazione dei Comuni e delle Aziende pubbliche di servizi alla persona (Asp) dei territori coinvolti. Gli interventi riguarderanno strutture nei Comuni di Berceto, Borgotaro, Calestano, Compiano, Fidenza, Fontanellato, Fornovo, Langhirano, Monchio, Montechiarugolo, Noceto, Parma, Pellegrino Parmense, Roccabianca, Salsomaggiore, Soragna, Sorbolo, Sissa, Varano Melegari, Varsi; grazie ai nuovi impianti si dovrebbe arrivare a un risparmio annuo complessivo (di tutte le case protette coinvolte) di oltre 250mila kg di Co2 e di oltre 60mila euro.
Due le finalità. La prima, di valenza ambientale, è legata alla diffusione degli impianti energetici a fonti rinnovabili. Nello specifico gli obiettivi sono quelli di incrementare l’efficienza energetica della Provincia riducendo sia i consumi di fonte energetica primaria sia le relative emissioni; di sostituire il più possibile fonti fossili tradizionali fortemente inquinanti con fonti meno inquinanti possibilmente rinnovabili; di creare nuove opportunità di sviluppo economico. La seconda finalità ha valenza sociale, ed è volta a reinvestire gli utili da risparmio energetico in benefici economici per l’utenza o a impiegarli per finanziare ulteriori interventi di contenimento economico sulle case protette.
“Si tratta di un’iniziativa importante perché si inserisce in una progettualità molto più ampia, che stiamo portando avanti per dotare la nostra provincia di forme di produzione di energia pulita come elemento di supporto e incentivo allo sviluppo del nostro territorio. Uno sviluppo sostenibile, cioè che non vada a detrimento della qualità della vita: la possibilità di crescere senza dover rinunciare a valori per noi molto importanti”, ha detto nella presentazione di oggi in Provincia il presidente Vincenzo Bernazzoli, che ha sottolineato l’impegno in proposito dell’ente di piazzale della Pace. “Sul fotovoltaico già da qualche anno stiamo facendo interventi pilota, in particolare nelle scuole e nei parchi. Ora ecco questo nuovo progetto, che alla valenza ambientale ne aggiunge una sociale: risparmiare sull’energia significa poter diminuire i costi delle case protette e poter reinvestire i risparmi nei servizi alle persone anziane”.
“Abbiamo deciso che quello energetico debba essere uno dei temi fondamentali della nostra azione amministrativa sul territorio. Questa è un’iniziativa dal significato molto forte: riusciamo a intervenire sull’inquinamento ambientale, perché i tetti fotovoltaici permettono una riduzione delle emissioni di CO2. Evidente, dunque il beneficio energetico, cui si aggiunge la valenza sociale”, ha confermato l’assessore all’Ambiente Giancarlo Castellani, che ha rimarcato la forte sinergia con i Comuni e le Asp dei territori coinvolti. I tempi? Brevi: “Contiamo di mettere in opera il più alto numero di questi impianti entro i primi mesi del 2009”, ha annunciato Castellani, affiancato dal dirigente del Servizio Ambiente Gabriele Alifraco. “Si tratta di un intervento che si propone di dare un segnale sul territorio: i risultati – ha osservato Alifraco – si dovrebbero poter cogliere già nel 2009”.

Il progetto in dettaglio
Si prevede di realizzare 20 impianti fotovoltaici integrati o parzialmente integrati o non integrati di potenza da 8 a 20 kWp. La potenza complessiva installata sarà di 320-330 kWp per un investimento complessivo di circa 2 milioni di euro.
Il contributo provinciale sarà di 400 mila euro (il 20% necessario per poter avere accesso all’incentivazione statale) mentre il restante 80% sarà finanziato attraverso il contributo statale “Conto Energia”, vincolato al reinvestimento degli utili da risparmio energetico alternativamente in benefici economici per l’utenza o per la realizzazione di interventi di contenimento energetico sulle strutture.
La Provincia di Parma si occupa della progettazione e realizzazione degli impianti con consegna “chiavi in mano” ad attivazione avvenuta.
Questa la distribuzione territoriale dell’intervento per distretti sanitari: Distretto di Parma,  2 impianti (Parma e Sorbolo), totale 38 kW, 235.600 euro; Distretto Sud Est, 4 impianti (Langhirano, Monchio, Calestano, Montechiarugolo), totale 80 kW, 496.000 euro; Distretto Valli Taro e Ceno, 7 impianti (Fornovo, Varano, Pellegrino, Varsi, Compiano, Borgotaro e Berceto), totale 88 kW, 545.600 euro; Distretto Fidenza, 7 impianti (Fidenza, Noceto, Salsomaggiore, Roccabianca, Soragna, Fontanellato e Sissa), totale 116 kW, 719.200 euro.
L’investimento totale è di 1.996.400 euro.
I risparmi sulla bolletta elettrica complessivamente ammonteranno ad una cifra compresa tra i 60mila e i 70mila euro. L’intervento consentirà di produrre in media circa  370.000 kWh di energia elettrica l’anno, il che equivale a soddisfare i fabbisogni di oltre 100 famiglie.
I tempi di vita utile di questi impianti superano abbondantemente i 20 anni.
Dal punto di vista delle emissioni di CO2 evitate si può parlare di circa 250mila kg l’anno in meno. Per meglio comprendere questo dato in termini quotidiani, questo valore equivale alla CO2 emessa bruciando oltre 100mila litri di benzina.

* Fonte Comunicato Stampa Provincia di Parma

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro