Warning: mysql_num_fields() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.amiciamici.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 3288
CicloTurismo Trendy in Provincia di Parma - AmiciAmici.com

CicloTurismo Trendy in Provincia di Parma

Annunci Parma
cicloturismo

cicloturismo

PARMA – Siete amanti dello sport e della bicicletta?

State cercando percorsi nuovi – panoramici – tutti da pedalare magari scoprendo dove nidifica il Cavaliere d’Italia?

Oppure volete fare una rilassante passeggiata “ecosostenibile” con bambini al seguito in sella a una citybike presa a noleggio, lungo il fiume Po o salendo addirittura su una motonave? Da marzo – quando spuntano i primi bucaneve dai prati e dorati raggi di sole donano una luminosità unica al paesaggio della bassa parmense narrata dallo scrittore Giovannino Guareschi e immortalata dal regista Bernardo Bertolucci.

Scegliete le terre verdiane e la provincia parmense per noleggiare una bicicletta (servizio di noleggio delle biciclette situato in 10 Comuni della Bassa: Busseto, Colorno, Fontanellato, Mezzani, Polesine Parmense, Roccabianca, San Secondo, Sissa, Soragna, Zibello) e decidere, mappa alla mano, da dove partire, quanti km pedalare (in un raggio di 100 km), dove fermarvi a mangiare, cosa visitare scegliendo tra 5 itinerari segnalati con appositi cartelli e promossi dalla Provincia di Parma e Parma Turismi insieme ai Comuni attraversati.
Potete fermarvi una settimana e fare tutti e 4 i percorsi in crescendo: Percorso CicloTaro (15,.5 km) tra fontanili e risorgive; Percorso Verdi “Va Pensiero” (25 km); Percorso Guareschi “Mondo Piccolo” (20 km) attraverso i luoghi cari allo scrittore di Peppone e Don Camillo Percorso; Percorso Bici Parma Po lungo l’argine del fiume Po in tutta sicurezza (50 km), Percorso Tre Castelli.

Il servizio “Nolo Bike Parma” conta su un parco mezzi di 170 biciclette dislocate in 10 Comuni della Bassa Parmense dotati di piste ciclabili ed è organizzato da Parma Turismi per conto della Provincia di Parma e con il supporto di Banca Monte Parma si avvale della collaborazione dei singoli gestori situati nei vari Comuni (Busseto, Colorno, Fontanellato, Mezzani, Polesine Parmense, Roccabianca, San Secondo Parmense, Sissa, Soragna, Zibello) e del coordinamento di Parma Turismi.

Come fare a noleggiare una bicicletta? Da marzo a novembre 2009, potete contattare Parma Turismi (Tel. 0521.228152; e-mail: info@nolobikeparma.it) oppure i singoli gestori del servizio Nolobike nei 10 punti turistici indicati sul sito www.nolobike.it. Il costo del noleggio è davvero modico e alla portata di tutte le tasche: dai 4 ai 10 euro, con disponibili tariffe speciali per il weekend.

I percorsi.

cicloturismo

cicloturismo

I percorsi sono stati studiati per dare al cicloturista vari tragitti, tempi di percorrenza adatti a tutti i gusti e diversi gradi di difficoltà. I chilometri si snodano in piena pianura padana tra vaste colture, barchesse e casolari bellissimi (da queste parti Bertolucci ha girato il capolavoro cinematografico Novecento) fino al maestoso Po. Attraversano poetici paesini porticati, conducono dritti filati a rocche e castelli, pievi, musei della civiltà contadina e musei del cibo. Declinano la strada fino a caseifici, prosciuttifici, osterie, trattorie (da assaggiare tortelli d’erbetta al burro fuso, Culatello di Zibello, anguille del Polesine, Culaccia di Fontanellato, torta fritta calda). Imperdibili lungo il tragitto: il Teatro Verdi di Busseto e la casa natale del Cigno di Busseto; la sontuosa Reggia di Colorno; l’Abbazia Cistercense di Fontevivo, la Rocca Sanvitale di Fontanellato che custodisce un gioiello, l’affresco del Parmigianino nella Saletta di Diana e Atteone; il Castello di Roccabianca con la Sala di Griselda e un ciclo pittorico ispirato alla centesima novella del Boccaccio; la Rocca dei Rossi di San Secondo con il racconto dell’Asino D’Oro; la Rocca del Principe Meli Lupi di Soragna con il fantasma di Donna Cenerina e il Museo Guareschi.

E’ inoltre disponibile da marzo a settembre un ricco calendario con 19 iniziative che rendono possibile – in giornata – la fruizione del servizio di noleggio affiancato ad un servizio di accompagnamento curato dalle più esperte guide ambientali, che garantirà a tutti di godere al meglio delle bellezze storico-artistiche e delle eccellenze anche gastronomiche della Bassa Parmense in tutta allegria e sicurezza.

Cicloturisti paladini dell’ambiente. E’ sperimentato che chi giunge in bicicletta in un luogo porta sempre allegria, gusto del buon cibo e soprattutto viene accolto con simpatia. E terminato il viaggio la soddisfazione sarà tripla perché la bicicletta è un mezzo di trasporto sostenibile che vi trasforma in veri e propri “paladini” dell’ambiente, con un’accezione in più: avrete fatto non solo un’escursione in bicicletta, non soltanto una vacanza, ma la bicicletta rappresenterà un pezzo di vita, dove tutta la strada percorsa costa “fatica” e quindi tutto acquista valore, tutto è più bello. Ecco allora che pedalare lungo il Grande Fiume Po, potrà essere un’esperienza unica per diventare “amici” di questo millenario corso d’acqua, scoprirne i segreti e aderire alla campagna di salvaguardia del fiume.

Andare in bicicletta è di tendenza. È una scelta di muoversi lentamente col tempo. Il cosiddetto “cicloturismo”è uno stile di vita che privilegia l’attività fisica e la comunicazione tra le persone. E’ un modo di coniugare sport in bicicletta, cultura di piccoli borghi ricchi d’arte e respirare aria sana; è la voglia di scoprire percorsi inediti dall’Appennino alla Bassa Parmense (ad esempio sulle tracce del Cigno di Busseto Giuseppe Verdi, alla ricerca del Culatello più buono o del paesaggio d’arte da immortalare con la propria macchina fotografica, riscoprendo quella fetta di terra parmense amata da Bernardo Bertolucci, Luigi Ghirri, Giovannino Guareschi); è vivere un viaggio come moderni “pellegrini” del pedale di tappa in tappa in mezzo alla natura. Insomma, significa esercitare una “vacanza attiva” dove tutto – a parte il clima – viene deciso dagli appassionati delle due ruote “slow” che si avventurano nei nuovi percorsi in bicicletta in sella a mountain bike e city bike.
Chi affronterà queste esperienze scoprirà un modo tutto nuovo di esplorare paesi e paesaggi e di fare turismo con un approccio meno strutturato e lontano dai circuiti famosi. Un turismo più libero e ricco di sorprese che privilegia panorami mozzafiato dove lo sguardo si allarga lungo l’immensa distesa della pianura, lungo il corso del fiume Po, fino a trovare i monumenti meno conosciuti.

Informazioni. Parma Turismi
Tel. 0521 228152 – 386329 – Fax 0521 223161
Strada Repubblica, 45 – 43100 Parma
info@parmaturismi.it

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro