Carte di Credito VS Carte Ricaricabili: Differenze, Vantaggi e Svantaggi delle due tipologie di carte

Economia e Finanza

Uno degli strumenti di pagamento maggiormente utilizzati nel mondo moderno è rappresentato dalla carta di credito; nel corso degli anni questa sottile striscia magnetica si è evoluta e oggi ne esistono di differenti specie, in modo da potersi adattare alle diverse necessità della clientela. Oggi parleremo della carta di credito tradizionale e di quella ricaricabile, evidenziandone differenze, vantaggi e svantaggi.

La carta di credito tradizionale

Con questo strumento è possibile effettuare acquisti di beni e servizi sia in esercizi fisici che online e si caratterizza per il fatto di essere collegata ad un conto corrente e che solitamente prevede dei limiti massimi di spesa. Questo limite ovviamente tende a ridursi ogni volta che viene effettuato un acquisto per poi essere nuovamente disponibile all’inizio del mese di successivo. Oltre che come metodo di pagamento, la carta di credito può essere utilizzata anche per effettuare prelievi di denaro contante, anche se a queste operazioni vengono applicate delle commissioni. Per quanto riguarda i costi, solitamente il rilascio di una carta di credito tradizionale prevede il pagamento di un canone annuale.

La carta prepagata

La carta di credito prepagata consente di effettuare grosso modo le stesse operazioni di una carta di credito tradizionale, con l’unica differenza però che l’importo utilizzabile per gli acquisti viene caricato in anticipo su di essa. Molto spesso, il rilascio di una carta di credito prepagata non presuppone l’associazione con un conto corrente, sostenendo un piccolo costo per l’emissione e per la ricarica di denaro mentre per gli acquisti non è dovuto nulla. Le ricariche possono essere effettuate sia tramite sportelli ATM come si legge su cartaricaricabile.net o con altri sistemi come le tabaccherie o le applicazioni per gli smartphone.

Differenze, vantaggi e svantaggi tra le due carte

Anche se in prima battuta possono sembrare simili, le due carte di credito presentano delle significative differenze che possono comportare che un consumatore possa orientarsi verso l’una piuttosto che verso l’altra. La carta di credito tradizionale deve essere necessariamente collegata ad un conto corrente e può essere considerata un vero e proprio strumento di credito in quanto il denaro viene anticipato dalla banca e solo quando sarà emesso l’estratto conto si procederà all’addebito sul conto corrente del cliente. Solitamente, l’addebito viene eseguito ad una scadenza prefissato che di solito si aggira intorno ai 30 giorni. Questo è il motivo per il quale la carta di credito tradizionale presenta dei costi più elevati rispetto a quella prepagata.

Quest’ultima, pur permettendo di effettuare una serie di operazioni del tutto simili allo strumento appena analizzato, non può essere considerata uno strumento di credito in quanto gli addebiti vengono effettuati contestualmente agli acquisti, alla stregua di un comune bancomat. Di contro il vantaggio è costituito dal fatto che non ha grosse spese e che non è necessario possedere un conto corrente per procedere alla sua richiesta. I recenti modelli di carte prepagate sono dotate di un codice IBAN e pertanto permettono di effettuare le stesse operazioni di un conto corrente, come la disposizione di bonifici o l’accredito dello stipendio. Un ulteriore punto di forza delle carte prepagate a dato dall’assenza di plafond, ossia del limite di spesa mensile, in modo che una volta caricata possa essere utilizzata tranquillamente anche per spese di importo più elevato.

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro