Warning: mysql_num_fields() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.amiciamici.com/home/wp-includes/wp-db.php on line 3187
Stampanti 3d | Come funzionano, quali scegliere?

Stampanti 3D

Internet e Tecnologia

Fino a qualche tempo fa nessuno avrebbe creduto possibile stampare degli oggetti disegnati al PC e fare in modo che si materializzassero nella realtà di tutti i giorni in 3D, ossia con tanto di altezza, profondità e larghezza. Tutto ciò, inizialmente bollato come fantascienza, è oggi realizzabile grazie alle stampanti 3D economiche, sempre più diffuse sia tra i professionisti che tra i comuni mortali…

Come funziona una stampante 3D?

Prima di mettere in funzione la stampante è necessario, non è difficile da intuire, elaborare un modello dell’oggetto che si intende realizzare. Per far ciò basterà utilizzare un programma di modellazione e/o disegno come tanti se ne trovano in rete. Una vota fatto questo, la stampante esporterà l’immagine suddividendola, per così dire, in più strati orizzontali. Dopo un’iniziale fase di riscaldamento, un ugello sparerà fuori dalla macchina un sottile filo di plastica o nylon, oppure ancora di polveri o resine che poco alla volta daranno forma al modello.

Seguirà infine una breve fase di raffreddamento dopo la quale l’oggetto stampato sarà pronto per essere utilizzato.
Vantaggi e svantaggi. Una stampante 3D può sembrare, e forse lo è veramente, un oggetto avveniristico. Il realtà anch’esso non è esente da difetti. Soprattutto nella loro variante economica infatti le stampanti 3D impiegano parecchio tempo a portare a termine il loro compito.

Difficoltoso è anche il controllo qualità sui prodotti realizzati. Infine esse possono facilmente generare qualche piccolo problema relativo alla violazione dei diritti d’autore: basti pensare a cosa succederebbe se tutti disegnassero e riproducessero un paio di scarpe firmate, una borsa griffata, ecc. Di contro però la stampante 3D è un articolo capace di ridurre i costi di gestione e riparazione di svariati oggetti d’uso comune, di liberare la fantasia di chi la utilizza e rendere la vita un po’ più semplice. Sul mercato sono presenti tanti modelli differenti, i prezzi per un modello economico si aggirano attorno ai 200-300 euro.

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro