Freda (IDV): basta parole, la Regione si impegni per chiudere progressivamente gli inceneritori

Politica
sabrina freda

sabrina freda

Mentre del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti, che avrebbe dovuto essere approvato il 12 dicembre scorso, non si ha più alcuna notizia, gli interessi privati si impongono sul rispetto dell’ambiente e della salute di tutti.

Grazie anche alle modifiche alle autorizzazioni integrate ambientali degli inceneritori di Modena e Ferrara (e altre sono in arrivo) e al famigerato “collegato ambientale”, il disegno di legge già approvato dal Consiglio dei Ministri che istituisce una rete nazionale degli inceneritori, si prepara il terreno perché in Emilia Romagna si brucino i rifiuti provenienti da ogni parte d’Italia. Già ne sono arrivati dal Lazio, dalla Campania e anche da San Marino.

La politica preferisce dunque voltare la testa dall’altra parte a favore dei bilanci pluri-milionari delle multiutilities, piuttosto che correre il rischio di prendere decisioni significative, in grado di incidere in maniera positiva sulla qualità della vita delle persone.

Passa in secondo piano la tutela della salute dei cittadini, costretti a respirare un’aria sempre più inquinata, e vengono annullati i loro sforzi nell’applicazione di politiche sostenibili come la raccolta differenziata, che a questo punto diventa controproducente: serve solo a liberare spazio negli inceneritori per i rifiuti provenienti da altre regioni.

Per questo motivo abbiamo presentato una risoluzione – una analoga è già stata votata in Lombardia – che impegna  la nostra Regione a mettere in pratica ciò che predica a parole: la progressiva chiusura degli inceneritori, a cominciare da quelli di Piacenza e Ravenna, che sono i più obsoleti e impattanti.

È necessario e urgente che se ne discuta in tempi rapidi, senza ulteriori comodi rinvii, individuando scenari e criteri di “decommissioning selettivo”, cioè di disattivazione progressiva degli impianti o delle singole linee di combustione. Criteri che dovranno essere definiti in modo chiaro e inequivocabile all’interno del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti.
Vedremo anche se i membri dell’Assemblea Legislativa, che respirano la stessa aria di tutti, voteranno come i colleghi lombardi perché si proceda al progressivo spegnimento degli inceneritori, o se saremo invece costretti a smaltire i rifiuti di tutta Italia.

Sabrina Freda, Segretario Regionale Italia dei Valori – Emilia Romagna

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro