Area artigianale di case Pesci

Attualità e Società Politica Valtaro
case pesci

case pesci

Ho costato con piacere che in questi giorni, finalmente, sono stati ripresi i lavori presso la lottizzazione dell’area artigianale di case Pesci, sulla Fondovalle, zona Valmozzola ma nel Comune di Berceto. Si stanno, infatti, montando i lampioni.

Un’area che doveva essere strategica per portare aziende in montagna tenuto conto che è sul Fondovalle e servita dal casello Autostradale denominato Borgotaro e dalla Ferrovia Pontremolese. S’è rilevata, invece, tenuto conto dei tempi di realizzazione, la dimostrazione di quanto la montagna sia tenuta lontana, non per fatalità, dal sistema produttivo della provincia.

Quest’area, infatti, è stata scelta nel 1985 dalle amministrazioni di Berceto, Valmozzola e Solignano. Un accordo storico, che superava il campanilismo, tra i sindaci Bettoni (Berceto), Gatti (Valmozzola) e Bonzani (Solignano). In conformità a quell’accordo l’Amministrazione di Berceto riusciva con l’aiuto del Ministro Gaspari, dell’Assessore Regionale Gavioli e dell’Assessore Provinciale Lucchi, a realizzare un moderno ponte che attraversando il fiume Taro univa la Fondovalle ad un invitante pianoro di Case Pesci oltre ad ammodernare la viabilità per arrivare a Pietramogolana e tutta la Val Grontone ponendo termine ai disagi di una passerella che crollava, con frequenza, sotto le piene del fiume.

Con l’inaugurazione del ponte, immaginato e realizzato in soli cinque anni, nel 1990, l’area artigianale invece di ricevere un impulso, anche per le richieste di tante aziende che volevano insediarvisi, cadeva nell’oblio e vi rimaneva sino al 2004. Era stata dimenticata dalle Amministrazioni evidentemente poco interessate a portare occupazione in zone “depresse”.

Il Sindaco Bigliardi, finalmente, dava, nel 2005, nuovo impulso a questo progetto e la Soprip s.p.a s’incaricava di acquistarla e iniziare le opere di lottizzazione. Opere, però, che erano condotte senza tenere conto che s’è in ogni modo in montagna, che serve rispetto e certe regole di scavo, sbancamenti. Proprio per questo si sono provocati smottamenti e s’è danneggiato diversi edifici soprastanti. I costi sono lievitati a dismisura ma ora, finalmente, stanno terminando le opere di lottizzazione. Servirebbe, come auspico, una forte intesa tra i Comuni interessati (Valmozzola, Berceto e Solignano), con la Provincia e il Comune di Parma per favorire l’insediamento d’aziende e ridurre, di conseguenza, lo spopolamento della montagna che avviene prevalentemente per mancanza di lavoro.

Si debbono chiedere aiuti economici per abbassare i costi di vendita dell’area che sono, come detto, lievitati, per le modalità di lottizzazione intrapresi.Come candidato Sindaco, invitato da diversi cittadini della zona, mi sono recato sul posto per costatare la situazione e potermi adoperare, come faccio, anche presso l’Unione Industriale di Parma per promuovere l’area e far conoscere l’appetibilità della stessa. Adoperarmi per abbassare i costi di vendita dell’area e dotare la stessa di tutti i contributi Europei per favorire l’occupazione in zone disagiate.

Scritto da Luigi Lucchi

Di la tua:

Abbiamo parlato anche di:

Amici e Sentimenti Annunci Attualità e Società Casa e Giardino Cellulari e Telefonia Cibi e Bevande Cinema Città Dibattito diMartedì Eco e Natura Economia e Finanza Editoriale Feste ed Eventi Foto Fun Guide Internet e Tecnologia Intrattenimento Lavoro Moda e Bellezza Motori Musei Musica Parma PodCast Politica Salute e Benessere Scienza Scrittori e Artisti Sport Trailer Turismo e Viaggi Tv Utilità Valtaro
AmiciAmici (www.amiciamici.com) è un © di Gian Marco Tedaldi. Non vi è una periodicità fissa, gli aggiornamenti avvengono quando si ha materiale, tempo e voglia. Non ci si assume la responsabilità per inesattezze o per danni derivati dall'uso di questo sito. Inoltre i collegamenti a siti esterni, i contenuti reperiti da altri siti e/o i video proposti non sono collegati a questo sito e non ne condividono per forza le idee e le convinzioni. Non ci si assume le responsabilità di violazioni a leggi o copyright da parte di terze parti inserite come contenuti aggiuntivi a questo sito. Ogni autore, sia di articoli che di commenti, si assume ogni responsabilità civile e penale di quanto scritto.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Con il contributo di BKTPGroup.com Web Agency a Parma offre la sua consulenza su Social Network, SEO, WordPress, Magento, E-Commerce e marketing

Made with in ValTaro