Feed RSS del sito

Rally del Taro 2012: Longhi si impone dopo 2 prove. Oggi gran finale.


guarda le immagini dell'articolo
longhi rally taro 2012

longhi rally taro 2012

Piero Longhi, in coppia con Gigi Pirollo sulla Mini Countryman Wrc preparata dalla Twister Corse, è il primo leader del 19° Rally internazionale del Taro, seconda prova della serie International Rally Cup Pirelli. Longhi ha siglato il miglior tempo sugli 8,63 km della prova speciale di Bardi, primo chrono della gara. Alle sue spalle il campione in carica dell’Irc, Manuel Sossella, che ha piazzato la sua Citroen C4 Wrc ad 1”4 di distacco dal battistrada. A 3”7 la Ford Focus Wrc di Davide Medici, attuale leader del campionato in virtù della vittoria nel primo appuntamento della serie. Le due Citroen Xsara Wrc di Luca Ambrosoli e Mauro Tiramani, staccati rispettivamente di 7”4 e di 13”6, completano la top five.
Stefano Capelli su Peugeot 207, settimo assoluto, guida la classifica fra le vetture Super2000, mentre Davide Pighi, nono, per il momento è il più veloce fra le due ruote motrici e nel monomarca Renault con la propria Renault New Clio R3C.
La gara si è presentata fin da subito avvincente grazie alle mutevoli condizioni meteo che hanno reso estremamente difficile la scelta delle gomme, con la partenza di Borgotaro bagnata dalla pioggia mentre la prova speciale di Bardi si è invece presentata completamente asciutta, mescolando così le carte in tavola agli equipaggi.
Questa sera il secondo passaggio sulla prova di Bardi, prima del riordino notturno a Bedonia e della intensa giornata di domani, quando la gara si giocherà sui restanti otto tratti cronometrati.

93 EQUIPAGGI AL VIA, CON L’I.R.C. CHE RAGGIUNGE QUOTA 64
Sono stati 93 gli equipaggi che questo pomeriggio hanno preso il via dalla pedana di partenza di via Nazionale a Borgotaro. Un numero importante così come quello degli iscritti al campionato IRC, che con le new entry iscrittesi al Rally del Taro ha raggiunto le 64 adesioni.
La pioggia incessante non ha scoraggiato il pubblico degli appassionati, accorsi numerosi sia questa mattina a Bedonia, per il test pre-gara delle vetture, sia alla partenza di Borgotaro, a testimonianza della grande passione che la Valtaro nutre per il rally. Non ha avuto bisogno dell’ombrello, invece, il pubblico delle grandi occasioni accorso a Bardi, che ha creato una calorosa cornice nello spettacolare passaggio in paese.

guarda le immagini dell'articolo